Traduci sito in:

itzh-CNenfrdejaptrues

btn PON 2014 2020

btn por

btn pubblicita legale

btn amministrazione trasparente

btn registro online

btn pnsd

testata scuola


ioleggoperchè

In seguito all’adesione all’iniziativa “Io leggo perché’”, volta a promuovere la raccolta di libri a sostegno delle biblioteche scolastiche, nel ringraziare ancora quanti hanno contribuito all’arricchimento del patrimonio librario del nostro Liceo, il Laboratorio Teatrale Metateatro del Metastasio è lieto di presentare una serie di video realizzati nel mese di novembre il cui tema è “Di generazione in generazione. Le Fiabe, atti d’amore in legami speciali”.

Gli studenti, chi in veste di attore, chi di lettore , chi di tecnico, hanno inteso manifestare come il loro AMORE per la lettura risale al tempo in cui la mamma o il papà o la nonna raccontava loro fiabe, forse al solo scopo di intrattenerli o farli addormentare ma, attraverso la fiaba, che li ha accompagnati nel loro percorso di crescita,  hanno stimolato la propria fantasia, il proprio linguaggio, trovandosi sì di fronte ai due principi fondamentali che muovono l’umanità , il Bene e il Male,  ma inseguendo sempre l’eroe positivo che ha permesso loro di sperare sempre di “vivere felici e contenti”. 

In questi video ognuno di loro ha riproposto la propria fiaba del cuore, quella che ha rappresentato momenti speciali di intimità e calore con le persone con le quali hanno e avranno sempre un legame speciale.

Per questo il Laboratorio Teatrale ringrazia di cuore le mamme e le nonne che, ancora una volta, hanno voluto deliziare, attraverso le fiabe, i propri figli o nipotini ormai cresciuti, dimostrando le loro attenzioni, la loro cura, il loro amore insostituibile e incondizionato.

Non poteva mancare, però, un piccolo omaggio a Gianni Rodari, in occasione dei cento anni dalla sua nascita. Le sue filastrocche, le sue favole, possono ancora contribuire ad educare la mente, sono , come affermava egli stesso, un modo “ per entrare nella realtà, anzi che  attraverso la porta, dal tetto, dalla finestra”.   Nei suoi giochi di parole si denota una ricerca scientifica sulle persone e sul quotidiano che descrive nei sui racconti con espressioni semplici per far comprendere la lettura a tutti.

Buona visione e Buona lettura, sempre.

Prof.ssa Giovanna Marsiglia

Alice nel paese delle meraviglie

Cenerentola

Filastrocche

La bella addormentata nel bosco

Pinocchio

Zio lupo

Ultime Circolari e Avvisi

Ultime comunicazioni scuola-famiglia